Come aprire una Srls

euro

A luglio, prima di sparire per un paio di mesi e andarmene in vacanza, ho aperto con due amici/soci una Srls, ovvero una Società a Responsabilità Limitata Semplificata.

Nel caso a cui qualcuno possa interessare racconto in breve come ho fatto, ma naturalmente non sono un esperto, consultate il vostro commercialista per informazioni più precise e (soprattutto) su misura per voi.

Nel diritto commerciale italiano la società a responsabilità limitata semplificata, S.r.l.s. o Srls, è un tipo di società di capitali introdotta dall’art. 2463-bis del Codice Civile, aggiunto ad opera dell’art. 3 del Decreto Legge 24 gennaio 2012.

Inizialmente solo gli under 35 potevano aprire questa società, in seguito il limite è stato tolto. Io e i miei due soci avevamo tutti 38 anni al momento di andare dal notaio.

società

La mia storia in breve

Da circa un anno parlavo con due amici di un progetto che avevamo in mente, alla fine abbiamo deciso di concretizzarlo. Dopo aver fatto ricerche, chiesto preventivi, studiato la fattibilità, ecc. Ci siamo decisi ad aprire la società. Siccome volevamo fare in fretta, non avevamo grandi capitali e preferivamo risparmiare i soldi del notaio, abbiamo optato per una Srls.

In sostanza abbiamo parlato con il commercialista, che c’ha aiutato a buttar giù l’atto costitutivo. Abbiamo poi cercato un notaio disponibile ad aprire la società, non tutti lo fanno visto che non ci guadagnano nulla.

Abbiamo fissato l’appuntamento col notaio, che c’ha chiesto degli assegni circolari intestati alla società (abbiamo quindi deciso che nome darle) e circa 300 euro per marche da bollo ecc.

Gli assegni, tre nel nostro caso visto che siamo 3 soci di capitale, sono stati poi versati sul conto della società, dopo che questa è stata costituita.

Il capitale sociale minimo per una Srls è di appena 1 euro. Nel nostro caso abbiamo deciso di mettere mille euro a testa, quindi 3.000 euro.

Una volta fatte un paio di firme dal notaio, il commercialista s’è occupato di registrare la partita iva e di completare altre formalità. In sostanza il tutto è stato molto rapito e relativamente economico.