New York Times Online a pagamento

L’editoria, in particolare quella digitale, è uno dei settori di mio maggior interesse, ecco quindi che non potevo non riportare la notizia, già ampiamente anticipata da parecchio tempo, che il New York Times online diventerà a pagamento.

Stavolta ci siamo, il giorno è davvero vicino, sarà il 28 marzo prossimo. Manca davvero poco e uno dei più importanti quotidiani mondiali in edizione digitale passerà dalla versione free a quella paid.

Era solo questione di tempo, dopo la crisi dell’editoria cartacea e il buon successo dei quotidiani online era inevitabile che non si potesse continuare ad offrire tutto gratis su internet o comunque guadagnando esclusivamente dalla pubblicità.

Da tempo molti siti, di quotidiani e non solo, offrono approfondimenti e servizi in abbonamento, ma quando ad intraprendere questa via è un vero mito del giornalismo, come il Times, allora la svolta è davvero epocale.

I prezzi dell’abbonamento mensile al New York Times Online andranno da 15 a 35 dollari, a seconda delle opzioni scelte. Si partirà curiosamente dal Canada per poi attuare lo switch dal 28 marzo prossimo negli Stati Uniti e nel resto del mondo.

Sono molto curioso di vedere come andranno le vendite degli abbonamenti e quali servizi e contenuti “premium” verranno offerti a chi li sottoscrive.