Il mio viaggio in USA, tra New York e Silicon Valley

io in viaggioRieccomi ad aggiornare il blog, dopo che mi sono sposato e sono tornato dal viaggio di nozze negli Stati Uniti.

Con questo post intendo proprio raccontarvi, in forma di diario di viaggio, o se preferite di rapidi appunti, quest’esperienza molto interessante.

Giorno 1: giovedì 8 ottobre 2015

Sveglia alle 8:00
Ultime cose messe in valigia
9:30 vaporetto (vivo a Venezia) da Sant’Alvise a Piazzale Roma (c’è il sole)
9:45 arrivo a Piazzale Roma
9:50 ci sediamo in autobus in mezzo alle valigie
9:57 parte il bus
10:22 Arrivo all’Aeroporto di Venezia (che è a Tessera)
10:50 passati i primi controlli
11:00 compriamo panini
11:07 superati controlli polizia di frontiera
12:50 imbarco zone 1
12:55 Imbarco zone 2 (la mia)
13:00 a bordo del Boing 767-400ER, con valige ben posizionate in cappelliera
13:10 il capitano informa che il volo durerà 9 ore (ma tanto son morto dal sonno e non capisco la gravità dell’affermazione)
14:30 passano con bibite e snack
15:00 pranzo
15:30 ripassano bibite (prendo un caffè)
21:30 burrito (pessimo) e gelato (non male)
22:00 sorvoliamo Boston (da quel che ho capito)
23:00 atterriamo a New York, dove sono le 18:00

18:18 taxi
19:45 hotel (costo taxi 65$)
21:30 Time Square
22:00 cena con hot dog (buono)
22:30 giro per negozi vari, come M&M’s Store
23:30 a letto completamente cotti

New York
New York

Giorno 2: venerdì 9 ottobre

5:00 sveglia
8:40 sveglia vera, doccia, vestizione
10:00 Starbucks
10:40 ricevo telefonata dall’Italia (assistenza caldaia)
11:00 visita al MoMa
15:00 memorabile pranzo in Pub Celtico sulla 49th
16:00 ritorno in hotel
19:30 passeggiata
20:05 BigBus Night
21:45 Fine tour in Bus
22:20 cena con panino da SubWay
22:40 ritorno in hotel
23:15 gelato, tv e coma profondo

MoMa
MoMa – The Museum of Modern Art

Giorno 3: sabato 10 ottobre

7:00 sveglia
8:50 colazione da Dunkin’ Donuts
9:20-9:30 controllo email in hall hotel (in camera il Wi-Fi si pagava)
9:45-10:20 BigBus
10:30 giro a downtown
11:00 East River Ferry
11:20 statua della libertà
11:45 ponte di Brooklyn
12:00 fine tour in barca
12:30 pranzo con burrito da Chipotle
13:35 BigBus
14:24 World Trade Center
15:30 fine giro Bus e ritorno in hotel
17:00 Central Park
17:20 Solomon R. Guggenheim Museum
19:30 Carlo’s Bakery (strapieno, impossibile comprare qualcosa)
20:15 hotel
21:00 cena con ottimo sushi nel ristorante dell’albergo
21:30 a letto
22:00 zzzZzzzZzz

Giorno 4: domenica 11 ottobre

4:00 sveglia
5:00 taxi per JFK
5:40 terminal 4 JFK
6:00 spedite valigie
6:15 passato body scanner
7:00 colazione con ciambelle e caffè lavico (nel senso di ustionante)
8:00 parte volo Delta (Boing 737) per San Francisco
Atterraggio a San Francisco alle 10:45 ora locale
11:30 valigie, auto (ci son venuti a prendere)
12:20 arrivo a San Jose (capitale della Silicon Valley)

15:30 pranzo da In-N-Out Burger

19:30 giro delle case decorate per Halloween
20:00 “gelato” al Cold Stone Creamery

22:00 a letto

In-N-Out Burger
In-N-Out Burger

Giorno 5: lunedì 12 ottobre

7:15 sveglia
7:30 chiamo in Italia
7:50 leggo qualche email di lavoro
8:15 colazione americana
9:00 lavoro
12:00 passeggiata per San Jose
14:00 pranzo italiano
17:30 visito una scuola (e relativi campi sportivi) a Milpitas

20:00 cena con tacos

Giorno 6: Martedì 13

8:00 Sveglia (in precedenza sveglia “falso allarme” alle 3:30 e alle 5:00)
8:30 colazione
9:30 lavoro
12:30 pranzo
13:45 Un po’ di shopping a Gilroy Outlet
16:00 Caramel macchiato da Starbuks
17:30 Fine shopping
19:00 Cena al Kyoto Palace
21:40 Ritorno a casa

Giorno 7: Mercoledì 14

8:00 colazione
10:00 visita alla scuola per i figli dei dipendenti Cisco
12:00 San Francisco
12:30 Golden Gate
13:30 Golden Gate Park, Japanese Tea Garden
14:50 Pier 39
15:00 Pranzo da Bubba Gump
16:30 Leoni marini
17:00 Shopping
18:40 Gelato da Ghirardelli
19:40 Oakland
20:30 Casa

Japanese Garden SF
Japanese Tea Garden a San Francisco

Giorno 8: Giovedì 15

5:00 / 8:00 sveglia
10:00-12:00 lavoro
13:00 pennica
15:40-16:00 passeggiata
16:00-16:10 giretto in macchina
16:40-18:20 piscina e spa
19:40 Los Gatos
20:30 Burritozilla (sono sopravvissuto)
21:30 Frozen yogurt
22:00 letto

Giorno 9: Venerdì 16

8:00 sveglia
9:00 Skype call
9:40 partenza
10:30 visita all’interessante (per me) Computer History Museum di Mountai View (il posto dove ho fatto più foto :p)
12:12 fine visita museo
12:40 visita in un supermercato specializzato in vini italiani
13:00 visita all’Alta Mesa Cemetery
13:30 Pranzo da Dutch Gooze a Menlo Park
14:30 capatina da Costco
14:50 Visita a Foster City e alla sua laguna
15:30-16:00 giro in pedalò
16:40 Palo Alto
17:00 Stanford
18:10 Stanford shopping center
18:20 Apple Store
20:10 Cena da La Costa
21:20 Gelato da Willow Glen Creamery
23:00 a letto

Computer History Museum
Computer History Museum di Mountai View

Giorno 10: Sabato 17

8:00 sveglia
8:30 partenza per Monterey
9:40 arrivo a Monterey
10:00 visita all’acquario (bello, ma quello di Genova è meglio)
11:30 pranzo da Bubba Gump (la prima volta m’è piaciuto, ci son tornato)
12:30 Pacific Grove
12:45 17-Mile Drive
13:10 Carmel
15:00 Gelato
16:00 Fries
17:30 casa
18:30 Mall
20:00 Cena barbeque
21:00 DVD
22:00 letto

acquario Monterey
Acquario di Monterey

Giorno 11: Domenica 18

8:00 sveglia
8:30 colazione con (salutari) ciambelle
11:30 Half Moon Bay Pumpkin Festival
15:30 Santa Cruz
17:00 San Jose
18:00 Cupertino
18:50 Party City
20:00 Saratoga e Los Gatos
20:20 cena da Five Guys
22:00 letto

Half Moon Bay Pumpkin Festival
Half Moon Bay Pumpkin Festival

Giorno 12: Lunedì 19

8:00 sveglia
8:30 colazione
8:30-11:30 lavoro
12:30 pranzo
13:30 pennica
17:00 Great mall
20:30 cena cinese da asporto

Giorno 14: Martedì 20

8:00 sveglia
8:30 colazione con pancake e sciroppo d’acero
9:00 lavoro
16:15 giro alla little Italy di San Jose (veramente little)
16:56 capatina da Google
18:00 visita al Levi’s Stadium
19:00 Santana Row
20:00 Cena a San Pedro Square (gran bel posto dove mangiare)

Giorno 15: Mercoledì 21

8:00 sveglia
9:30 Skype
11:00 Colazione da Scrambl’z
12:25 Apple Store
13:30-15:30 Filoli
16:00 pranzo da TGI’S Sushi Campbell
20:00 Cena steak
22:00 letto

Filoli
Filoli

Giorno 16: Giovedì 22

6:00 sveglia
6:45 partenza auto
8:00 partenza aereo
9:30 atterraggio
10:00 Disneyland
10:30 Indiana Jones
10:40 s’è rotta la giostra di Indiana Jones
11:10 ci fanno uscire a piedi
11:15-11:50 pirati dei caraibi
12:05-12:30 Splash Mountain
12:40 pranzo
13:00 riproviamo con Indiana Jones
13:20 fine giro da Indiana Jones (ha funzionato)
13:30-14:10 TomorrowLand Space Mountain
14:30 Disney California Adventure: Carsland
15:30-16:00 Soarin’ Over California
16:15-16:30 Grizzly River
16:40 spuntino in chiosco vicino a Tower of Terror
17:30 Disney Store
18:15 cena da Tortilla Jo’s a Disneyland (ottimo il guacamole)
19:30 auto
20:00 aereo
20:20 decollo
21:40 atterraggio
22:50 letto

Disneyland
Disneyland

Giorno 17: Venerdì 23

8:00 sveglia
Mattinata di riposo (alleluia)
13:00 pranzo con ravioli alla carbonara (che Giovanni Rana fa solo per l’estero)
15:30-16:30 visita a Google
17:00 Casa/Riposo
20:00 Cena
22:00 a letto

Giorno 18: Sabato 24

8:00 sveglia
10:20 auto
12:50 arrivo a Murphys per degustazione vini
13:40 sesto assaggio di vino
14:50 undicesimo assaggio di vino
15:25 20^ assaggio di vino
16:10 25^ assaggio
17:40 40^ assaggio
18:10 50^ cirrosi
18:45 cena all’Alchemy

20:00 ricordi annebbiati

Wine tasting @stevenotwinery #wine #winetasting #murphys #california

Un video pubblicato da Lorenzo Renzulli (@lorenzorenzulli) in data:

Giorno 19: Domenica 25

8:00 sveglia
10:00 colazione con panino con frittata, pomodori, ananas
10:40 partenza auto
13:30 riconsegna auto (era a nolo)
14:00 affogato al caffè
15:00 ritorno a casa
18:00 capatina da Walmart
20:0 Cena da In-N-Out Burger

Giorno 20: Lunedì 26

4:30 sveglia
5:00 caffè
5:15 partenza per aeroporto di San Francisco
6:40 bagagli imbarcati, body scanner, pronti al gate
8:00 seduti in aereo
8:20 decollo
13:45 atterraggio (16:45 Ny)
17:15 Gate B33
18:00 pasto
21:00 decollo
21:50 drink
22:30 cena
3:32 sopra Parigi da quel che ho capito
3:47 colazione
4:45 atterraggio 9:45 ora locale di Venezia

Si torna alla “solita” vita, ma con una moglie… cuori

P.s.: Riflessioni sugli Stati Uniti in uno dei miei prossimi post.